NewsTecnologia

Clutch GM41 Lightweight: il mouse gaming secondo MSI

Il nuovo MSI Clutch GM41 Lightweight è un mouse rivolto ai giocatori che segue una delle principali tendenze che stanno riguardando nel recente periodo le periferiche di questo tipo, ovvero riduzione del peso prima di ogni cosa. Con i suoi soli 65 grammi (se non si considera il peso del lungo cavo da 2 metri) è facile da usare e trasmette la sensazione di giocare con una periferica wireless. MSI ha definito tutti i dettagli tecnici di questo mouse intorno all’idea di ridurre il più possibile il peso: tra le altre cose, anche la superficie molto liscia favorisce gli spostamenti rapidi sulla superficie d’appoggio.

MSI Clutch GM41 Lightweight

A questo si unisce il cavo, definito da MSI FriXionFree, intrecciato e molto flessibile in modo da ridurre al minimo l’attrito sul tappetino o sulla superficie d’appoggio e non avere alcun impatto su movimenti e precisione. Le superfici laterali zigrinate, inoltre, agevolano la presa sulla periferica, che rimane salda nonostante la superficie superiore liscia. Il GM41 si sviluppa in maniera decisa in senso verticale e questo si sposa particolarmente bene con chi predilige soprattutto l’impugnatura a palmo (palm grip).

MSI Clutch GM41 Lightweight

Il nuovo mouse di MSI usa un sensore molto preciso di tipo PixArt PMW-3389 e switch Omron, che si rivelano decisamente reattivi, oltre che longevi secondo la garanzia di 60 milioni di clic. Il sensore garantisce, inoltre, una velocità di tracciamento di 400 IPS e una sensibilità fino a 16000 DPI, configurabile da software. Come al solito, infatti, il Dragon Center di MSI permette di configurare cinque diversi profili di DPI, ed è poi possibile passare dall’uno all’altro tramite l’apposito selettore collocato sulla faccia della periferica a contatto con la superficie d’appoggio, vicino al sensore stesso.

MSI Clutch GM41 Lightweight

Non perdete la guida all’acquisto dei migliori mouse gaming

Il software permette di configurare anche il polling rate, ovvero la frequenza di comunicazioni tra periferica e sistema, fino a un massimo di 1000 Hz. Un aspetto molto importante perché può migliorare la reattività del mouse, pur sacrificando una piccola porzione della capacità di elaborazione del sistema. Anche la sensibilità in DPI dei cinque livelli prima menzionati può essere personalizzata secondo step di 100 DPI. Lo stesso vale per la distanza di sollevamento, ovvero la distanza massima alla quale mouse e sistema devono comunicare, e il cosiddetto “angle snapping”, un’opzione che permette di disegnare figure geometriche precise, pur rinunciando alla precisione.

I cinque tasti di cui è dotata la periferica possono essere al contempo configurati. A ciascuno di essi possono essere associati vari tipi di assegnazione, come i controlli multimediali, il selettore DPI o le macro. Inoltre, può essere spostata la funzione di pulsante principale, o di tasto destro del mouse, a uno degli altri pulsanti.

MSI Clutch GM41 Lightweight

Il GM41 è un mouse compatibile con la tecnologia Mystic Light, il che vuol dire che i suoi effetti di illuminazione possono essere sincronizzati con quelli di altre periferiche MSI, tra cui anche le schede madri. Tramite Dragon Center si possono personalizzare gli effetti di illimunazione, così come la loro luminosità e velocità di rotazione. Gli effetti RGB allo stesso tempo possono essere cambiati tramite combinazioni di tasti senza fare ricorso al software. Il tutto avviene tramite il solito selettore DPI: premuto insieme al pulsante destro del mouse, consente di modificare la luminosità, mentre, insieme alla rotella, modifica la modalità di illuminazione tra Fisso, Respiro, Arcobaleno e modalità personalizzata (ma è anche possibile spegnere definitivamente l’illuminazione). DPI e pulsante laterale “Avanti” permettono di cambiare la velocità di rotazione dell’effetto di illuminazione, mentre DPI e pulsante laterale “Indietro” modificano il colore.

MSI Clutch GM41 Lightweight

Inoltre, MSI Clutch GM41 Lightweight si trova nella ristrettissima cerchia di mouse compatibili con NVIDIA Reflex, la tecnologia che permette di rilevare la latenza di tutto il sistema senza dover usare strumentazioni esterne.

MSI Clutch GM41 Lightweight

In definitiva, il nuovo GM41 è un mouse onesto, non molto costoso, particolarmente indicato soprattutto ai giocatori che prediligono l’impugnatura a palmo. La superficie liscia può rappresentare un valore aggiunto per un certo tipo di giocatore e non essere gradita da chi teme di perdere il controllo della periferica, seppure l’effetto venga compensato bene dalle superfici laterali antiscivolo. Dragon Center è facile da usare, pur non completo come altri software di configurazione delle periferiche di gioco. Se siete alla ricerca di un mouse gaming che segue le più recenti tendenze del settore, allora, MSI Clutch GM41 Lightweight potrebbe fare al caso vostro.

PRO

  • Leggero
  • Buona ergonomia
  • Prezzo onesto
  • Sensore valido

CONTRO

  • Il Dragon Center non è completo come altri software per periferiche di gioco
  • La superficie liscia potrebbe non essere gradita da tutti i giocatori

MSI Clutch GM41 Lightweight
Interfaccia USB USB 2.0
Profili DPI 400 / 800 / 1600 / 3200 / 6400
Peso 65g (senza cavo) / 186g
Illuminazione

RGB Tempo di risposta 1000 Hz / 1 ms Switch dei pulsanti principali Omron 60M Cavo Cavo a basso attrito Sensore PixArt PMW-3389 Dimensioni 130,1 x 67 x 38,3 mm Pulsanti 6 Sistemi operativi supportati Windows 10 / 8.1 / 8 / 7 DPI massimi 16000 Longevità dei pulsanti 60 milioni di clic Cavo intrecciato 2 metri con connettore placcato in oro Supporto a NVIDIA Reflex Si