NewsTecnologia

Chrome su Windows 7, Google estende il supporto fino al 2022

Google ha deciso di
estendere il supporto alla versione Windows 7 del browser Chrome fino al 15 gennaio 2022, sei mesi in più rispetto alla data precedente del 15 luglio 2021. La decisione strizza l’occhio in particolare alle aziende, con Google che ha riconosciuto le difficoltà di questo anno di rivoluzione del lavoro legata alla pandemia: molte realtà hanno risposto alle sfide, mentre altre potrebbero essere rimaste indietro.

D’altronde in questi mesi che hanno cambiato il modus operandi di tutti, la migrazione a Windows 10 potrebbe essere scivolata più in basso nella lista delle priorità. Un’indagine di Kantar commissionata da Google mostra come il 21% delle aziende è ancora impegnato nel processo di migrazione a Windows 10. Per questo motivo Google ha deciso di estendere il supporto a Chrome su Windows 7, in modo di dare più tempo a tutti di migrare all’ultimo sistema operativo di casa Microsoft.

“La nostra speranza è che questa estensione offra ai nostri clienti aziendali la flessibilità di cui hanno bisogno per continuare a sostenere la loro forza lavoro, mentre abbandonano Windows 7 non appena la situazione lo consentirà”. Non bisogna comunque dimenticare che il supporto a Windows 7 è terminato nel gennaio di quest’anno, anche se Microsoft offre aggiornamenti a pagamento chiamati ESU (Extended Security Updates), ma solo alle aziende che li richiedono.