NewsTecnologia

Brutte notizie su OnePlus 6: il nuovo modello potrebbe costare di più

Con il 5T che non è più disponibile in alcune nazioni, OnePlus 6 non può essere troppo distante e, secondo alcune voci, potrebbe arrivare già entro la fine del mese di aprile con le prime spedizioni che verranno consegnate nel giro di poche settimane. Ma a che prezzo? Secondo alcune recenti indiscrezioni OnePlus potrebbe continuare nell’opera di incremento progressivo, così come più o meno appare la tendenza del mercato. Nemmeno Carl Pei può, quindi, esimersi.

Oppo R15

In base alle voci più recenti i prezzi saranno i seguenti: il modello base costerà 525 dollari, mentre quelli da 128 e 256 GB costeranno rispettivamente 600 e 700 dollari. Il rumor arriva dalla Cina e i prezzi sono quelli del mercato asiatico tradotti in dollari. In paragone, il corrispettivo in dollari del prezzo della versione da 64 GB di OnePlus 5T al lancio era di circa 475 dollari, quindi il nuovo OnePlus 6 potrebbe aumentare di 50 dollari rispetto al prezzo del predecessore.

In Italia l’attuale top di gamma è stato annunciato a fine 2017 a 499 euro per la variante di base, e 559 euro per quella al top della gamma. È quindi probabile che OnePlus 6 avrà un prezzo di listino al lancio da 559 a 599 euro, mantenendo una differenza di circa 50 euro con i modelli immediatamente superiori nel listino con tagli di storage più elevati. Rimangono ancora dubbie le specifiche hardware del prodotto e quali saranno le proprie caratteristiche estetiche.

OnePlus 6 potrebbe offrire la stessa estetica di Oppo R15, con hardware ritagliato maggiormente sui gusti del mercato occidentale, tuttavia nuove indiscrezioni parlano di un setup verticale per la fotocamera posteriore, laddove lo smartphone Oppo ne ha uno tradizionale con orientamento orizzontale. Per fugare tutti i dubbi non manca molto tempo, con il prossimo smartphone ammazza-giganti che potrebbe essere acquistabile già nelle prime settimane di maggio.