NewsTecnologia

Attenzione: da aprile gli avvisi autovelox sono illegali in Germania!

Gli avvisi autovelox sono tra le funzioni dei navigatori satellitari preferite da molti utenti. Diverse autorità nazionali li considerano pericolosi, in quanto permettono ai guidatori di superare i limiti laddove non ci sono autovelox e trasformarsi in cittadini modello non appena arrivano nel raggio di un radar. Turchia, Svizzera, Cipro, Repubblica di Macedonia: in questi Paesi l’utilizzo di tutti i sistemi di avviso sulla presenza di autovelox è illegale e quindi i fornitori di servizi, come TomTom, evitano di fornirli, in modo che viaggiando con il navigatore attivo non si possa incorrere in sanzioni.

Ora anche la Germania ha deciso di seguire la stessa strada. La nuova normativa tedesca sulla viabilità, entrata in vigore il 27 aprile scorso, vieta infatti l’uso di dispositivi che avvisano gli utenti della posizione di autovelox fissi e mobili. Chi ha un navigatore satellitare GPS da auto deve quindi ricordarsi di disattivare il servizio varcando i confini tedeschi, per viaggiare a norma di legge.

TomTom informa che in conformità a tale normativa, gli avvisi relativi agli autovelox sono disattivati per impostazione predefinita su tutti i nuovi navigatori TomTom, ma invita i propri utenti a controllare che siano disattivati sui navigatori non aggiornati.

Il produttore olandese tiene però a sottolineare che la maggior parte dei governi e delle autorità locali conferma che il servizio TomTom Autovelox consente di guidare in modo più sicuro.