NewsTecnologia

A metà febbraio le CPU Celeron e Pentium anti-Ryzen

Si avvicina il debutto della seconda serie di processori Intel della gamma Coffee Lake per sistemi desktop, proposte che andranno a posizionarsi in un segmento di prezzo inferiore rispetto a quello occupato attualmente dalle CPU presenti sul mercato. Assieme ai nuovi processori troveremo a debutto anche le schede madri basate sui chipset B360. H370 e H310 quali alternative più economiche rispetto a quelle con chipset Intel Z370 presenti al momento sul mercato.

Il target di queste nuove CPU sono ovviamente le soluzioni AMD Ryzen 5 e Ryzen 3, proposte che vantano un ottimo compromesso tra prestazioni velocistiche e costo dell’intera piattaforma. Le CPU Intel con architettura Coffee Lake che debutteranno a breve sul mercato appartengono alle famiglie Celeron e Pentium; i dati resi pubblici da un rivenditore online australiano segnalano il possibile debutto il 14 febbraio per quanto pare più probabile, alla luce del tipico approccio seguito da Intel, che il lancio ufficiale possa venire il lunedì di quella settimana quindi il giorno 12 febbraio.

I listini riportano 2 versioni di processore per la famiglia Celeron e 3 per quella Pentium. Le prime due sono CPU Celeron G4900 e Celeron G4920, differenziate tra di loto per la frequenza di clock rispettivamente pari a 3,1GHz e 3,2GHz con cache pari a 2 Mbytes. Specifiche tecniche superiori per i modelli Pentium G5400, Pentium G5500 e Pentium G5600 con clock rispettivamente pari a 3,7GHz, 3,8GHz e 3,9GHz con cache pari a 4 Mbytes. Le CPU Celeron e Pentium sono tutte con architettura dual core, le seconde dotate però di supporto alla tecnologia HyperThreading; manca la tecnologia Turbo Boost pertanto il clock base è quello massimo del processore.

Accanto a questi processori vedremo anche al debutto 3 CPU della famiglia Core non appartenenti alla gamma K, e quindi non dotate di moltiplicatore di frequenza sbloccato. Nello specifico si tratta dei modelli Core i3-8300 (clock 3,7 GHz), Core i5-8500 (clock 3 GHz) e Core i5-8600 (clock 3,1 GHz) che andranno a completare l’offerta di Intel di CPU con architettura Coffee Lake destinate a sistemi desktop.

Il debutto dei nuovi processori Intel avverrà di fatto in concomitanza con il rilascio delle prime proposte AMD della famiglia Ryzen dotate di GPU integrata on board. Tempo alcuni mesi e sarà aprile, scelto da AMD per il debutto della seconda generazione di processori della famiglia Ryzen che verranno resi disponibili nelle differenti declinazioni posizionandosi a diretta concorrenza con le proposte Coffee Lake di Intel.