NewsTecnologia

+34% nelle vendite di notebook rispetto al 2019, grazie anche ai Chromebook

Il mercato dei sistemi notebook ha registrato picchi di vendite in questo atipico 2020, complice ovviamente la pandemia globale. Come ben noto la necessità di trascorrere lunghi periodi all’interno delle abitazioni ha spinto molti utenti ad acquistare nuovi personal computer, così da far fronte alle mutate necessità tanto professionali come legate allo studio.

I dati elaborati da Strategy Analytics evidenziano una crescita nelle vendite di notebook del 34% nel terzo trimestre 2020 rispetto al corrispondente periodo del 2019, con una incidenza positiva da parte di un po’ tutti i produttori mondiali. HP e Lenovo chiudono appaiate con il 23,6% del mercato ciascuna, seguita da Dell con il 13,7%, Apple con il 9.7% e Acer con il 7.9%.

Molto interessante il dato di vendita delle soluzioni Chromebook, capaci di raccogliere in totale il 16,1% del mercato dei dispositivi notebook. La crescita rispetto al corrispondente periodo del 2019 è stata repentina: +124%, contro una media del 34% per tutte le differenti tipologie di notebook in media.

lenovo-chromebook_720.jpg

Il successo dei Chromebook è legato principalmente al loro posizionamento di prezzo oltre che all’essere dispositivi più che adatti per le necessità della didattica da remoto, e più in generale di chi deve lavorare sfruttando servizi web. In questo si rivelano essere più interessanti dei tablet Android, grazie alla costruzione tipica dei notebook che facilita la produttività personale e interazione con il dispositivo.

I notebook con sistema operativo Windows mantengono al principale quota di mercato con il 72,8% del totale, mentre Apple guadagna una quota del 9,7% con le proprie soluzioni basate su sistema operativo MacOS. Dall’analisi dei dati a confronto con il terzo trimestre 2019 emerge in modo chiaro come la crescita di quote di mercato dei sistemi Chromebook sia avvenuta a scapito di sistemi Windows, ferma restando di fatto la quota di notebook della famiglia Mac che Apple ha venduto nel corso del terzo trimestre.