NewsTecnologia

250 milioni di smartphone 5G in vendita nel 2020

Toccheranno quota 250 milioni di pezzi gli smartphone compatibili con la tecnologia 5G, un balzo in avanti netto rispetto ai 18,2 milioni di pezzi venduti nel corso del 2020. E’ questa la stima formulata da Strategy Analytics nella propria più recente ricerca di mercato.

Un risultato di questo tipo, secondo Strategy Analytics, è dettato dalla domanda di terminali di questo tipo da parte di Stati Uniti e Cina. Nel dettaglio saranno 3 le aziende che contribuiranno per la maggiore alla vendita di smartphone 5G: Samsung, Huawei e Apple. Questi nomi non sono di certo una sorpresa in quanto si tratta dei 3 principali produttori di smartphone a livello globale; Apple in particolare entrerà nel mondo degli smartphone 5G con il debutto della prossima generazione di terminali iPhone.

A dispetto delle previsioni di vendita, rimangono alcuni elementi ancora di difficoltà per il mercato degli smartphone 5G a partire dal costo d’acquisto. Aumenta il numero di terminali 5G di fascia media, soprattutto rispetto a quelli disponibili lo scorso anno, ma c’è ancora molto spazio di lavoro per rendere la loro presenza più capillare a livelli di prezzo che tendano a variare.

Oltre a questo dobbiamo tenere in considerazione la diffusione delle reti 5G, che sta procedendo tra varie difficoltà legate anche alla pandemia globale. La loro disponibilità a livello nazionale è una delle principali spinte commerciali verso la diffusione dei terminali 5G, uno stimolo diretto per i consumatori alla ricerca di maggiori prestazioni per i propri dispositivi mobile.